La logica del candidato unico.

Il Congresso del PD e le elezioni regionali in Basilicata si stanno muovendo su binari paralleli. Non è probabilmente il frutto di una congiunzione astrale, ma la dimostrazione che i metodi della politica, e del PD in particolare, siano sempre quelli.

Si minaccia su giornali e TG la propria discesa in campo; si movimentano le truppe per dimostrare la propria forza elettorale. Poi ci si ritrova al ristorante e con quello che è sembrato il più forte durante le schermaglie iniziali, si tratta la resa.

Mi ricorda quando durante le partitelle di calcetto i dieci amici in campo armeggiano col pallone intenti a sfoderare i loro migliori giochetti: dribblano avversari immaginari; centrano la porta con un bolide da centrocampo; palleggiano con la testa e con il tacco; si lasciano andare a rabone e biciclette da antologia.

A guardare i dieci amici con la panza riuniti per la settimanale partitella che si riscaldano prima del fischio di inizio, sembra quasi che si assisterà alla finale di Champions League. A nessuno, o quasi, viene in mente che a qualcuno magari mancherà il fiato nel corso della partita, e le cose potrebbero andare molto diversamente da come appare prima del fischio d’inizio.

Tutto questo pavoneggiarsi per poi scendere a compromessi al ribasso ha davvero del ridicolo. I pavoni non si sono forse accorti che intorno a loro, disorganizzati e sognatori, stanno spuntando come funghi movimenti e pezzi di elettorato che sono stanchi di assistere ad un eterno riscaldamento. Vorrebbero che la partita, presto o tardi, iniziasse. Che fosse vera e leale. E che vinca il migliore.

Noi, in Basilicata e nel PD questa partita la giocheremo. Perderemo? Può darsi. Ma nessuno potrà dire che in quella partita non ci avremo messo il cuore.

Annunci

La tua opinione mi interessa:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...