Qui Matera. Civati non deve passare.

mobbasta matera

Approfitto di questo spazio e della Vostra pazienza per diffondere il nostro comunicato stampa sulla situazione politica pesante che si sta creando a Matera in vista del Congresso. Solo qualche sgarbo, ma sufficiente a far capire che il territorio è marcato. Noi vogliamo aprire il Partito, far saltare il coperchio e guardarci dentro. Trovarvi democrazia e partecipazione ci farebbe felici; segnaleremo invece tutti gli episodi che vanno sfrontatamente in senso contrario a quello che questo Partito dovrebbe essere.

Senza paura, sempre avanti, noi non ci adeguiamo.

“Denunciamo come mozione Civati il clima di ostracismo da parte della segreteria cittadina di Matera la quale impedisce e ostacola l’uso dei locali del Circolo provinciale per riunioni organizzative e iniziative politiche. Ricordiamo che il circolo non è proprietà privata di qualcuno, ma appartiene al partito, ovvero all’insieme di iscritti ed elettori, e che dovrebbe essere anzi obiettivo del PD animare i propri spazi e aprirli al pubblico.
Ci avviamo verso il Congresso con il piede sbagliato. Da parte nostra lotteremo contro chiunque tenti di ostacolare il normale corso della democrazia in questa città e in questa regione.
Sono finiti i tempi in cui il Partito Democratico era considerato proprio feudo da alcuni iscritti e dirigenti più uguali degli altri.
Ci auguriamo in un ritorno della razionalità e dell’onestà per consentire un leale e serio confronto sul percorso democratico da intraprendere dal Congresso in avanti.”

Pubblicato anche su Sassilive

Annunci

3 pensieri su “Qui Matera. Civati non deve passare.

  1. andrea colli

    I padroni del vapore sono presenti in tutto il territorio italiano, anche nella mia città, Livorno, dove la vecchia nomenklatura fa di tutto per bloccare il rinnovamento. Ma ora le cose sono cambiate da quando c’è Pippo Civati che ha dato a tutti noi una forte speranza di cambiamento, per aprire questo Pd dei capi bastone e renderlo veramente democratico. Tenete duro e in bocca al lupo.

    Rispondi

La tua opinione mi interessa:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...